venerdì 25 marzo 2016

COUNTOURING TECNIQUE: BUFFER OR BEAUTY BLENDER?






Il post di oggi è dedicato alla scelta tra due applicatori per la realizzazione del counturing, cioè qual è il più adatto per ottenere un risultato naturale e quindi permette un elevata sfumabilità?



COS'E' IL BUFFER?


il buffer è un pennello a setole fitte e ultramorbide adatto per l'applicazione di fondotinta liquidi o come nel caso seguente la sfumatura del counturing, quindi del bronzer e dell'illuminante.


COS'E' LA BEAUTY BLENDER?
è una spugnetta a forma di goccia che ha la particolarità di durare a lungo e di non gonfiarsi se imbevuta d'acqua.
questa spugnetta è molto amata perchè la punta permette di arrivare anche nei punti più difficili, come ad esempio nella zona contorno occhi (dove solitamente bisogna sfumare l'illuminante).

la beauty blender è unica e sola , ma alcune case cosmetiche l'hanno imitata, e sono valide anche quelle, l'unica cosa che cambia è che sono più economiche, quindi a voi la scelta:



QUINDI QUAL'E' L'APPLICATORE PIU' ADATTO?

tenendo conto che il counturing io lo faccio con i matitoni (quindi il prodotto è in crema) preferisco usare la beauty blender e il buffer come applicatore per il fondotinta che mi fa da base per il counturing.

Perchè il buffer si utilizza facendo movimenti rotatori mentre la beauty blender picchiettando sul viso leggermente umida.
e quest'ultima come risultato finale mi piace di più, risulta più naturale e più facile da usare e non modifica le linee fatte per evidenziare le zone luminose e quelle di ombra.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...